Utilizzare lo storytelling per generare interesse verso il Brand

Con la diffusione dei Social Media sono nati nuovi modi di comunicare e di conseguenza è mutata anche la percezione del brand. Le persone sono molto più consapevoli e il marketing tradizionale non è più in grado di creare il giusto engagement. Qui che entra il gioco l’arte dello storytelling che non significa scrivere “di sé e basta” in modo distaccato. Vuol dire essere fantasiosi e in grado di creare un vero e proprio mondo intorno al proprio marchio, uno scenario nel quale le persone si riconoscono.

Storytelling a supporto dei brand

Lo storytelling è uno strumento potenzialmente molto efficace per generare interesse attraverso la narrazione e per suscitare l’attenzione del consumatore. Ed è questa la strada verso cui i Brand devono muoversi e provare a portare lo storytelling nelle loro strategie di marketing.

Da dove comincio?

Innanzitutto ci sono un serie di domande da porsi che possono aiutare nella fase iniziale di definizione della narrazione da costruire:

  • Come è nato il tuo brand?
  • Quale è la storia del tuo prodotto?
  • Il tuo brand come può influire sulle persone?
  • Quali sono i valori del tuo brand?

Lo storytelling conferisce al “marchio” un aspetto più “umano”, più vero. Definisce un canale comunicativo molto più diretto con il proprio target.

Iniziare il racconto del proprio brand

Non è semplice sviluppare un mondo da raccontare. Per farlo ci sono una serie di domande da porsi e da porre al proprio team di lavoro:

  • Perché esiste il tuo brand?
  • Quali sono le motivazioni e cosa ti rende interessante rispetto ai tuoi competitor?
  • Quale è la storia del tuo brand? Da dove e da cosa nasce?
  • Quale è la mission del tuo brand?

Come deve essere il tuo racconto

 

Durante la ricerca fai attenzione che il tuo racconto sia:

Onesto
La tua storia per ispirare fiducia deve sempre avere un fondamento di verità. Devo avere radici reali ed essere basate su emozioni autentiche. Un bravo storyteller è in grado di mescolare fantasia e realtà senza che il lettore se ne accorga.

Umano
Evitare slogan e frasi troppo mirate alla vendita. La nostra storia non deve essere forzata o innaturale.

Originale
Il web come sappiamo è piano di contenuti: testi, immagini, gif animate, video. Per questo bisogna distinguersi, essere unici e trovare una storia che susciti attenzione e curiosità.

Semplice
Non è necessario che la nostra narrazione sia complicata. L’importante è che sia memorabile, faccia riflettere e soprattutto che il lettore si immedesimi in quello che legge o nel protagonisya del tuo racconto. Utilizziamo un linguaggio familiare in grado di trasmettere emozioni.

Come può essere veicolato un racconto?

La nostra storia deve essere raccontata oltre che con le parole anche, e soprattutto, con le immagini. Coinvolgere il lettore visivamente è molto importante. Utilizziamo immagini, video, gif animate di qualità poiché sono i contenuti più condivisi.

ikea-esempio-natale
Esempio Ikea Natale 2016

Conclusione

Pubblica contenuti che abbiano un valore emotivo forte. Oppure mostra, per esempio, dei work in progress, dei behind the scenes e chiedi anche dei feedback a riguardo. Poni delle domande ai tuoi utenti. Le persone quando si sentono prese in cosiderazione sono anche più disposte a fidarsi.

Lego lavori in corso

 

Concludiamo l’articolo con questo divertente e colorato video firmato LEGO che è un esempio calzante del costruire uno scenario vincente intorno ad un prodotto:

 

Fonti
https://brandstorytelling.readz.com/how-to-find-your-brand-story
Andrea Fontana – Storytelling d’impresa