Sappiamo quanto è importante avere un’identità online, distinguersi, emergere.
Per questo creare il sito web di un fotografo non si può restringere al classico “portfolio” ma deve essere il centro della propria comunicazione online.

Tutti sappiamo che non conta solo il “contenuto” fotografico ma come lo si espone. Eppure molti studi fotografici sottovalutano l’opportunità di rivolgersi a un’agenzia, magari per ragioni di budget, mentre invece con poco in più possono ottenere da un interlocutore professionale una serie di vantaggi che non rientrano nel mero costo di realizzazione del sito. Lasciando perdere gli specchietti per le allodole di alcune pubblicità online che offrono servizi a basso costo e non offrono nessun valore aggiunto.

Molti fotografi si fanno il sito “in casa”: un hosting con WordPress, una slideshow di progetti fotografici, chi sono, contatti e via. Certo, è la base. Ma l’agenzia – e specie un’agenzia che lavora sul web da 15 anni sia con i “grandi” che con i “piccoli” come la nostra – può dare allo studio fotografico che cerca di posizionarsi sul mercato quei fattori che fanno la differenza, a un prezzo contenuto e decisamente competitivo:

1. Consulenza e analisi strategica professionale. Perché se il “sito” non rientra in una strategia sei punto e capo in poco tempo. Possiamo darti oltre che un prodotto, un servizio e un “metodo” collaudato per fare comunicazione online.

2. Web design ottimizzato per mobile all’avanguardia. Perché per un fotografo l’immagine è tutto, ma anche il contenitore in cui mostra le sue capacità deve esprimere la sua filosofia, creatività, gusti etc.

3. Ottimizzazione delle pagine per i motori di ricerca e consulenza su come utilizzare sito e social per “far parlare di sé” e per “farsi trovare”. Per evitare, insomma, che il sito web sia destinato a rimanere soltanto una “vetrina” da esibire insieme con il biglietto da visita. Spesso infatti si trascurano o non si conoscono affatto le regole di base e le impostazioni – sia a livello di codice, sia di contenuto scritto – che sono la premessa fondamentale per l’indicizzazione e, ancora prima, per evitare penalizzazioni da parte di Google!

4. Sicurezza. Utilizzare software open source consente di abbattere i costi. Ma ci si espone a grossi rischi di sicurezza, se vengono ignorate alcune buone prassi.

5. Monitoraggio. Una volta pubblicato il sito molti studi e professionisti lo “lasciano lì”. Per ottenere risultati sul medio lungo periodo occorre mantenerlo aggiornato, collegato con la propria attività sui social media, e soprattuto sapere come controllare e sfruttare gli accessi dei visitatori per distinguere potenziali clienti e opportunità di lavoro.

 

Nel nostro team abbiamo tre appassionati ed esperti di fotografia.
Per questo, l’esperienza e la passione che ci mettiamo nel realizzare un sito per fotografi, è già di per sé superiore rispetto agli altri lavori che facciamo.

Puoi contare su di noi. Contattaci!